La Musica al centro di un progetto di vita

La Musica al centro di un progetto di vita

Roberto Jonata

Roberto Jonata, vicentino di nascita, è pianista e compositore.

Sin da piccolo si avvicina allo studio del pianoforte, completando gli studi accademici con il massimo dei voti al Conservatorio di Vicenza.

Sotto la guida preziosa di grandi maestri, come il pianista di fama internazionale Bruno Canino, intraprende un percorso di perfezionamento pianistico che lo porterà a consolidare le basi per una carriera artistica già avviata, grazie ai premi e riconoscimenti conseguiti in concorsi strumentali nazionali ed internazionali ed all’attività concertistica, sempre più intensa, in rassegne e festivals tenuti in tutto il circuito nazionale.

Il suo primo album Roberto Jonata plays…, pubblicato nel 2002, è dedicato alla reinterpretazione di autori del periodo post-romantico e del novecento come Skrjabin, Prokofiev e Bartók. Jonata, musicista eclettico, da sempre aperto alle influenze e contaminazioni musicali, è sempre alla ricerca di nuove collaborazioni concertistiche e discografiche.

Apprezzato compositore di colonne sonore per cinema, radio e Tv, ha condiviso il palco con artisti del calibro di Antonella Ruggiero, Giò Di Tonno, Nat Veliov & Koçani Orkestar, Joana Amendoeira.

L’artista è tra i pianisti italiani più originali e apprezzati dal pubblico e dalla critica.

Composte Passioni (2005), è l’album d’esordio delle proprie composizioni per piano solo, che delinea, assieme ai successivi lavori, la costante ricerca e sperimentazione di uno stile compositivo del tutto personale, influenzato dai diversi stili musicali contemporanei a lui congeniali.

L’album vanta la partecipazione straordinaria del giornalista e scrittore Gian Antonio Stella in qualità di voce recitante sul brano Passaggio al Confine.

Dopo un grave incidente stradale, Jonata pubblica il suo terzo album, Piano Solo, da lui stesso così commentato: "solo sull'asfalto, avvolto nel silenzio di quella galleria, ho capito che l'unico senso della mia esistenza è di viverla ogni giorno, seguendo la mia essenza, dove la musica è sangue e il pianoforte un mezzo per raccontarmi, per dire ora più che mai: sono vivo!”.

Prosegue ininterrottamente la sua attività live nei teatri e nelle piazze di molte città italiane, riscuotendo consensi di pubblico e di critica, grazie anche al suo videoclip Yann Tiersen Tribute, dedicato al compositore francese su una cover dello stesso, è risultato il più votato alla classifica di gradimento del Talent1 (Mediaset).

Nel 2012 dall’incontro con il suo attuale produttore discografico Marco Lincetto, pubblica Colors, il suo quarto lavoro discografico e nello stesso anno, per un concerto inserito all’interno del prestigioso festival Concerti in Villa della Provincia di Vicenza, gli viene commissionata la realizzazione del live Colors in versione per pianoforte ed orchestra d’archi, unica data italiana, affiancato dalla Youth Modern Orchestra da lui stesso diretta e creata per l’occasione.

Anche il successo nel cinema e nella televisione non si ferma, le sue musiche vengono utilizzate in molti reportage e programmi televisivi.

Nel 2013 fonda il Kairòs Quartet, un quartetto per archi e pianoforte impegnato nell’esecuzione delle più note composizioni di musica da film da lui stesso arrangiate per questa formazione e con le quali, nello stesso anno, autoproduce il suo quinto lavoro discografico dal titolo Soundtrack. Gli ultimi anni sono segnati da nuove importanti collaborazioni artistiche.

Dopo aver registrato il suo ultimo album, Infinity, ha preso parte alla tournée italiana di Hevia, cornamusista asturiano, conosciuto a Madrid, in occasione di un viaggio di lavoro.

In Infinity, sesto album all’attivo, dal sapore neoclassico, è contenuto anche il brano Netka, realizzato per lo short film Marionetka del pluripremiato regista di cortometraggi italo/polacco Mariusz Wojtowicz.

Frutto di un cammino introspettivo dell’artista, dedica l’intero album alla musica, concetto universale e messaggio perenne.

Il piacere di raccontare un paese, ricco di vitalità e storia, con un atteggiamento da attenti osservatori ed un occhio divertito. Rispettando le persone e le idee, senza nessuna velleità politica. Abitare a Camisano Vicentino, è una esperienza particolare, che ti segna nel cuore …così è nato TheCamisan.it.

The Information

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.